Benvenuto nel portale del Comune di Bergamo (BG) - clicca per andare alla home page
cerca nel sito
motore di ricerca
>
Chiesa di San Bartolomeo

Nel 1571, il pontefice Pio V assegnò la Prepositura di San Bartolomeo ai Padri Predicatori, che avevano originariamente la loro sede nel convento di Santo Stefano e San Domenico, distrutto nel 1561 per permettere la costruzione delle mura. Precedentemente il complesso di San Bartolomeo, comprendente una piccola chiesa ed alcune case coloniche, era stato dimora di una comunità dell’Ordine degli Umiliati, soppresso proprio in quegli anni.
Nella prima metà del XVII secolo fu costruita, su disegno dell’architetto Antonio Maria Caneva, la chiesa attuale.
L’interno, caratterizzato da un profondo presbiterio, presenta un’unica navata con cinque cappelle su ogni lato.
La facciata venne costruita nel 1897, mentre il portico esterno sulla sinistra della chiesa venne rifatto nel 1942. Il lato sulla Via Tasso, che corrisponde alla sagrestia, è ottocentesco.

Sulla volte si possono ammirare affreschi settecenteschi di Gaspare Diziani e Mattia Bortoloni. Le 31 tarsie del coro ligneo, realizzate da fra Damiano Zambelli, furono commissionate, nel 1504 da Alessandro Martinengo Colleoni, nipote del condottiero Bartolomeo Colleoni. E’ probabile che le formelle d’intarsio fossero più numerose di quelle pervenuteci.  La seconda, la terza e la quinta formella raffigurano rispettivamente il capo di Sant’Alessandro, patrono di Bergamo e di Alessandro Martinengo, quello di San Bartolomeo, patrono di Bartolomeo Colleoni e quello di San Giovanni Battista. La prima e l’ultima formella, aggiunte nel 1648, riassumono le memorie del convento con le date essenziali della sua storia.
Dietro l’altare maggiore vi è la famosa Pala Martinengo di Lorenzo Lotto del 1516, mentre a destra del fruitore “Madonna e Santi” di Agostino Facheris da Caversegno, opera documentata nella chiesa di San Bartolomeo già alla fine del Settecento.
La cappella del Rosario, terza a destra, venne costruita nel ?600 e affrescata nel ?700 dal bolognese Francesco Monti.
Nella terza cappella a sinistra vi è la pala cinquecentesca del Salmezza, mentre nella quinta cappella, sempre a sinistra, vi si trova la pala settecentesca del Cappella.

Indirizzo: Largo Belotti

data ultima modifica: 23/10/2017



Comune di
BERGAMO
Indirizzo: Palazzo Frizzoni, piazza Matteotti, 27 - 24122 Bergamo
Telefono: 035.399.111    Fax: 035.0662696
P.Iva: 00636460164
Posta elettronica certificata (PEC):  protocollo@cert.comune.bergamo.it