Benvenuto nel portale del Comune di Bergamo (BG) - clicca per andare alla home page
cerca nel sito
motore di ricerca
>
Chiesa di Santa Grata inter Vites

Punto centrale del Borgo, la chiesa fu costruita sul luogo di sepoltura di Santa Grata e chiamata Inter Vites (tra le coltivazioni di vite) per evitare di confonderla con la chiesa di Santa Grata che si trova in via Arena. Nel 1176 la parrocchia di Santa Grata comprendeva i territori di Fontana, Castagneta, Loreto, Longuelo e Curnasco. L’edificio originario della chiesa era orientato ortogonalmente rispetto a quello attuale e si trovava ad un livello più basso. Consacrata alla fine del ‘300, la chiesa nel 1529 fu semidistrutta, come il resto del borgo, per permettere la costruzione delle mura. Riedificata completamente nel XVIII secolo, su progetto di Achille Alessandri, subì dei cambiamenti a metà 800, quando furono modificate le cappelle laterali e fu costruita una cappella dedicata a San Pellegrino Laziosi. Nel 1937 l’ing. Luigi Angelini apportò ulteriori cambiamenti sfondando il presbiterio e ricavando uno spazio per il coro. La facciata, rivolta a nord verso la strada ed in asse con una scalinata che mette in comunicazione con via Sudorno, ha un grande arco inquadrato da alte lesene corinzie. Su di essa si possono osservare le statue di Grata e Lupo di Anton Maria Pirovano della metà del XVIII secolo. Dello stesso periodo è il campanile.
L’interno è a croce greca con cupola centrale decorata tra il 1739 e il 1740 da Francesco Polazzo con la “Gloria di Santa Grata”. I pennacchi sono decorati con affreschi eseguiti nel 1903-04 da Giuseppe Riva.
Sulla parete dell’abside vi è raffigurata “Santa Grata che porge la testa di Sant’Alessandro e San Lupo” (1653) di Giacomo Barbelli.

Indirizzo: Via Borgo Canale

data ultima modifica: 23/10/2017



Comune di
BERGAMO
Indirizzo: Palazzo Frizzoni, piazza Matteotti, 27 - 24122 Bergamo
Telefono: 035.399.111    Fax: 035.0662696
P.Iva: 00636460164
Posta elettronica certificata (PEC):  protocollo@cert.comune.bergamo.it