Benvenuto nel portale del Comune di Bergamo (BG) - clicca per andare alla home page
ti trovi in: HOME » archivio notizie
cerca nel sito
motore di ricerca
>
Quinta edizione del premio internazionale Giacomo Quarenghi
notizia pubblicata in data : giovedì 11 ottobre 2018

Ogni due anni la città di Bergamo premia una persona o un ente che si è particolarmente distinto a livello internazionale nel campo della storia dell’architettura, dell’arte, della cultura figurativa, della letteratura. Il Premio, istituito dalla associazione Osservatorio Quarenghi, è legato al nome e alla memoria del celebre architetto bergamasco Giacomo Quarenghi (1741-1817). 

Quest’anno il Comitato di giuria ha scelto il prof. Luigi Mascilli Migliorini, Accademico dei Lincei, professore dell’Università “L’Orientale” di Napoli, storico dell’età in cui Quarenghi è vissuto, che, con qualificate e universalmente riconosciute pubblicazioni su Napoleone - oggetto principale dei suoi studi - su Metternich e sui protagonisti del Risorgimento Italiano, ha portato contributi fondamentali all’aggiornamento di studi e di prospettive di ricerca. 

Il Comune di Bergamo, attraverso la Presidente del Consiglio Comunale Marzia Marchesi, operando in accordo con Osservatorio Quarenghi e condividendo da sempre le ragioni dell'istituzione del Premio, ne ospita anche quest’anno la cerimonia di consegna nella giornata sabato 13 ottobre 2018 alle ore 16.30 presso l’Aula del Consiglio Comunale di Bergamo in Palazzo Frizzoni alla presenza delle Autorità civiche e del pubblico. 

Il fatto che il Premio venga conferito in quest’Aula – spiega la Presidente – esprime, in forma solenne, la condivisione del Consiglio comunale di Bergamo di valori irrinunciabili quali la memoria storica, la ricerca e lo studio, l’istruzione, lo spirito critico e l’amore per il patrimonio storico-artistico, testimonianza di civiltà.” 

Mi auguro – continua Marzia Marchesi - che manifestazioni come questa aiutino a conoscere sempre meglio la storia, la cultura e l’arte legate alla vita delle persone e delle comunità e siano occasione dello stabilirsi di nuove relazioni, sempre importanti non solo per gli studi, ma anche per una sempre più ampia condivisione dei valori di civiltà.” 

Dopo il saluto della Presidente del Consiglio Comunale, Piervaleriano Angelini, Presidente di Osservatorio Quarenghi, terrà la Laudatio del vincitore e il premiato la Lectio Magistralis: Il “cuore borghese” di Napoleone. 

 

La motivazione della Giuria al Premio edizione 2018 

Il Professor Mascilli Migliorini, le cui competenze e studi sono di grande ampiezza e forniscono un contributo scientifico di notevole rilievo per il periodo tra i secoli XVIII e XIX, è studioso di fama internazionale e punto di riferimento nelle ricerche sull’epoca napoleonica e sulle vicende del suo impero. Al riguardo basti citare, 

tra i suoi lavori principali Napoleone. L'uomo che esportò la Rivoluzione in tutta Europa, Roma, 2001 (vincitore nel 2002 del Grand Prix de la Fondation Napoléon, con terza edizione aggiornata e aumentata da un nuovo capitolo introduttivo, Roma, 2015), Il mito dell'eroe: Italia e Francia nell'età della Restaurazione, Napoli, 2003, o il più recente 500 giorni. Napoleone dall'Elba a Sant'Elena, Roma-Bari, 2016. 

Questa fase storica si trova ad essere coincidente con il periodo maturo dell’attività di Giacomo Quarenghi in Russia, durante il regno dell’imperatore Alessandro I. 

Il tema dell’Europa degli imperi è un contesto particolarmente adatto per situare una riflessione di ampio raggio sull’attività di Giacomo Quarenghi, architetto che dopo la fase di formazione e prima attività nella “gran Babilonia” di Roma, fu attivo per la più rilevante parte della carriera nella capitale e nei territori dell’Impero russo come architetto di corte. Peraltro proprio di committenza imperiale sono buona parte delle sue più celebrate opere, e nell’ultima fase di attività egli si trovò di fatto coinvolto nello scenario della conflagrazione franco-russa del 1812, progettando nel 1811 un Arco per Napoleone su incarico della città di Bergamo, e nel 1814 un altro Arco trionfale a Pietroburgo per accogliere la Guardia imperiale russa al vittorioso rientro da Parigi. 

Osservatorio Quarenghi, nel bando del proprio Premio internazionale a cadenza biennale, ha inteso mantenere ampio lo sguardo, anche oltre i confini della storia dell’arte e dell’architettura, facendo esplicito riferimento a studi e ricerche che in varia forma fossero sostanziali per la conoscenza della temperie storica e culturale nella quale l’artista bergamasco operò. 

Gli studi del Professor Mascilli Migliorini rappresentano pienamente gli obiettivi che erano nell’orizzonte del Comitato di Giuria del Premio internazionale Giacomo Quarenghi 2018, e pertanto è a lui che viene assegnato all’unanimità il Premio. 


Il Premio Internazionale Giacomo Quarenghi, è giunto alla quinta edizione. I precedenti vincitori sono stati: Sergei O. Androsov, Direttore del Dipartimento di Arte Occidentale del Museo Ermitage di Pietroburgo (2010); Fondazione Archivio del Moderno di Mendrisio, Svizzera (2012); Anna Maria Matteucci, professoressa emerita dell’Università degli Studi di Bologna (2014); Daniel Rabreau, professore emerito dell’Université Paris 1 Panthéon-Sorbonne (2016).



data ultima modifica: 14/10/2018



Comune di
BERGAMO
Indirizzo: Palazzo Frizzoni, piazza Matteotti, 27 - 24122 Bergamo
Telefono: 035.399.111    Fax: 035.0662696
P.Iva: 00636460164
Posta elettronica certificata (PEC):  protocollo@cert.comune.bergamo.it