Trasmettere il conto della gestione dell'agente contabile

Trasmettere il conto della gestione dell'agente contabile

I gestori delle strutture ricettive normativamente preposti alla riscossione dell’imposta di soggiorno, sono qualificabili come agenti contabili di fatto. La qualifica di agente contabile si fonda sul presupposto essenziale della materiale disponibilità di denaro di pertinenza pubblica (cosiddetto maneggio di denaro).

L'agente contabile (gestore della struttura ricettiva) deve trasmettere annualmente il conto della propria gestione al Comune redatto sul modello 21 approvato con Decreto del Presidente della Repubblica 31/01/1996, n. 194 entro 30 giorni dalla chiusura dell'esercizio finanziario.

Il modello va compilato registrando tutti i movimenti che si sono svolti nell’anno solare.

Nel conto della gestione dovranno essere riportati, in modo consequenziale:

  • le somme effettivamente riscosse nei periodi indicati e gli estremi della riscossione
  • le somme riversate al Comune ed i relativi estremi (dovrà essere compilato solo il rigo relativo al mese nel quale è stato effettuato il riversamento).

Il totale delle colonne "estremi di riscossione" e "versamento in tesoreria"” dovranno necessariamente coincidere.

Una volta ricevuta la documentazione, entro 60 giorni dall'approvazione del rendiconto il Comune trasmetterà il conto degli agenti contabili alla Corte dei Conti per il controllo di competenza (Decreto legislativo 18/08/2000, n. 267, art. 93 e 233).

Servizi

Per presentare la pratica accedi al servizio che ti interessa

Puoi trovare questa pagina in

Aree tematiche: Tasse
Sezioni: Tributi
Ultimo aggiornamento: 06/09/2019 17:57.08