Lavorare per il comune di Bergamo

Lavorare nella Pubblica Amministrazione

L’articolo 97 della Costituzione della Repubblica italiana prevede che agli impieghi nelle pubbliche amministrazioni si acceda mediante concorso pubblico.

Il rapporto di lavoro alle dipendenze della pubblica amministrazione è disciplinato dal Decreto legislativo 30/03/2001, n. 165.

A seguito della contrattualizzazione del pubblico impiego, il rapporto di lavoro è regolamentato da specifici contratti collettivi nazionali di lavoro che si differenziano a seconda dei comparti.

Il contratto collettivo nazionale di lavoro per il personale degli enti locali (personale dipendente delle regioni, province e comuni), siglato tra l'Agenzia per la Rappresentanza Negoziale della pubblica amministrazione (ARAN) e le confederazioni sindacali rappresentative del comparto funzioni locali, si applica a tutto il personale dipendente, sia esso a tempo determinato o indeterminato, e riguarda sia la parte giuridica che quella economica del rapporto di lavoro.

Il CCNL demanda alla contrattazione collettiva integrativa la definizione di alcune materie. Consulta i contratti collettivi integrativi per il personale dipendente del comune di Bergamo.

Il personale dipendente degli enti locali è tenuto, infine, all'osservanza del codice di comportamento.

Puoi trovare questa pagina in

Aree tematiche: Lavoro
Ultimo aggiornamento: 14/04/2020 10:58.04