Violenta rapina in una gioielleria.

A quattro giorni dalla drammatica rapina ai danni di un orefice di via San Lazzaro, ieri sera si è registrato un nuovo e violento episodio di banditismo in Via Tiraboschi... Alle 19,30 quattro banditi, armati di pistole e di coltelli, dopo avere percosso e ferito il proprietario, hanno legato, con la commessa con del filo di ferro ed hanno riempito loro la bocca con della carta e con un foulard. In pochi minuti hanno fatto man bassa di orologi, braccialetti, diamanti dimostrando una tecnica altamente specializzata, esattamente come quella dei rapinatori di quattro giorni fa. L’allarme è stato dato in ritardo perché il proprietario non è riuscito a liberarsi e perché era parecchio sofferente. In questo periodo la situazione dell’ordine pubblico desta molte preoccupazioni sia tra le forze dell’ordine che tra i cittadini, specialmente per quanto riguarda l’area del centro, ma non solo. Gli scippi a persone anziane hanno avuto un forte incremento così come i furti di auto (14 solo nella scorsa settimana) e nelle abitazioni, per non parlare dei furti nei negozi ( per la seconda volta in pochi giorni in un magazzini di Via Mai sono sati rubati 590 abiti). In queste condizioni sono in molti a chiedersi se la Città sia o non sia sicura: le Forze dell’Ordine si impegnano al massimo, questo tutti lo riconoscono, ma, la preoccupazione da parte dei cittadini è palpabile e la domanda è insistentemente sempre quella: ma la Città è sicura ?