Da lunedì 21 settembre cambiano le modalità di distribuzione dei sacchi per l’indifferenziato e la plastica - Il ritiro solo attraverso i 15 distributori automatici

Dagli uffici
     

Cambiano le modalità di distribuzione dei sacchi per la raccolta dei rifiuti indifferenziati e degli imballaggi in plastica nella città di Bergamo: il ritiro dei sacchi sarà a breve possibile unicamente attraverso i distributori automatici installati sul territorio cittadino e i sacchi di conseguenza non saranno più consegnati direttamente alle utenze o attraverso l’amministratore condominiale o le imprese di pulizie.

La novità sarà introdotta a partire da lunedì 21 settembre e in modo progressivo nelle diverse zone della città, per venire completata entro la metà di novembre: in questo periodo saranno installati in città 15 distributori automatici di sacchi codificati, che saranno abbinati ad ogni singola utenza, il cui utilizzo sarà così obbligatorio.

I cittadini di Bergamo stanno via via ricevendo una lettera a firma dell’Assessore all’Ambiente Stefano Zenoni e del Responsabile operativo di Aprica Renato Pennacchia nella quale vengono illustrate tutte le novità: allegato alla lettera anche un flyer informativo, nonché - per le utenze domestiche di tipo non residente e per le piccole attività - una tessera apposita che dovrà essere utilizzata per identificarsi al distributore automatico. Le attività di medio grandi dimensioni, nell’informativa, sono invece invitate a ritirare i sacchi, previo appuntamento, alla sede Aprica di via Moroni 337.

I 15 distributori automatici saranno posizionati nelle seguenti zone:

Spazio Polaresco (via Polaresco 15), Comando Polizia Locale (via Coghetti 10), Esselunga (via San Bernardino / via Spino), Piattaforma ecologica (via Goltara), Famila Superstore (via Rampinelli 61), Coop (via Autostrada / via Spino), Esselunga (borgo Palazzo 217), Centro Terza Età (via L. Da Vinci 9), Esselunga (via Corridoni 30), Lazzaretto (p.le Goisis 6), Carrefour (via M. di Savoia 4), Funicolare (l.go S. Alessandro), Dpiù (via Serassi 5/7), Il Gigante (via Bono 4) e Comune Bergamo Palazzo Uffici (piazza Matteotti 3).

I cittadini di Bergamo potranno recarsi, a partire dalla data indicata nella lettera, presso uno di questi distributori automatici per il ritiro di una prima fornitura di sacchi:

•             1 rotolo da 10 sacchi semitrasparenti da 40 litri per la frazione indifferenziato;

•             1 rotolo da 20 sacchi gialli da 110 litri per la frazione imballaggi in plastica.

Il consiglio è ovviamente quello di recarsi presso il distributore più vicino e di evitare assembramenti: nel corso delle prime settimane di distribuzione, personale dedicato fornirà assistenza e informazioni ai cittadini.

Per il ritiro dei sacchi da parte dei residenti sarà necessario avere la Carta Regionale dei Servizi, mentre per le utenze di tipo non residente o le piccole attività - come detto - è necessaria la tessera apposita ricevuta.

Dal prossimo 1 dicembre sarà obbligatorio esporre il rifiuto indifferenziato e gli imballaggi in plastica esclusivamente utilizzando i nuovi sacchi codificati: l’invito è pertanto quello di fornirsi dei nuovi sacchi codificati entro tale data, e se possibile a riconsegnare i sacchi dell’indifferenziato del vecchio tipo, non più utilizzabili, all’operatore presente presso il distributore automatico nelle prime settimane.

In ogni caso, fino al 1 dicembre, si potrà continuare ad utilizzare i “vecchi” sacchi non codificati.

L’obiettivo del nuovo sistema è quello di migliorare ulteriormente la raccolta ­ differenziata, nonché di rendere più facile il ritiro dei sacchi, dato che possono essere prelevati nei giorni e negli orari più comodi per l’utente.

Il consiglio, infine, è quello di riempirli completamente per non sprecarli, al fine di verificare le necessità effettive annuali dei nuclei famigliari e delle attività.

A chi rivolgersi
Ultimo aggiornamento: 28/09/2020 17:37.49