Chiedere un sostegno a seguito dell'emergenza sanitaria COVID-19

Chiedere un sostegno a seguito dell'emergenza sanitaria COVID-19

Il comune di Bergamo ha deciso di integrare le forme di sostegno regionali e nazionali offrendo un contributo alle famiglie che a seguito dell'emergenza sanitaria, quindi dopo l' 8 marzo 2020, hanno subìto un cambiamento nella situazione lavorativa ed economica e non godono di altre forme di sostegno.

Il contributo fino ad un massimo di 500,00 € ( cinquecento ) sarà erogato in un'unica soluzione, attraverso carta prepagata,  dopo la valutazione dei requisiti richiesti e dopo un colloquio che si svolgerà con un operatore dell'unità di crisi COVID-19, volto a integrare la documentazione con il quadro di analisi e l’impatto sociale vissuto dal nucleo in questo particolare momento.

I contributi saranno erogati fino ad esaurimento fondi.

Requisiti soggettivi
  • Cittadinanza italiana o di un paese dell’Unione Europea o titolo di soggiorno, in corso di validità o scaduto in data successiva al 21/02/2020 ovvero in possesso di ricevuta per appuntamento di rinnovo, per i cittadini stranieri non appartenenti all’Unione Europea;
  • La residenza, al momento della presentazione della domanda, nel Comune di Bergamo

 

Requisiti oggettivi
  • Lavoratori dipendenti con rapporto di lavoro subordinato, lavoro parasubordinato, di rappresentanza commerciale o di agenzia che abbiano subito:
    • Riduzione dello stipendio pari ad almeno il 20%, tra la retribuzione netta percepita per il mese di Marzo 2020 o per i mesi successivi rispetto a quella per il mese di Gennaio 2020
    • Perdita del lavoro che non deve essere attribuibile alla responsabilità del lavoratore:
      • Mancato rinnovo del contratto di lavoro scaduto dopo l’8 marzo 2020
      • Licenziamento avvenuto dopo l’8 marzo 2020 ad eccezione di quello per giusta causa
  • Liberi professionisti e lavoratori autonomi: riduzione media giornaliera del proprio fatturato rispetto al periodo di riferimento, registrato in un trimestre successivo al 8 marzo 2020 ovvero nel minor lasso di tempo intercorrente tra la data della domanda e la predetta data, superiore al 30% del fatturato medio giornaliero dell’ultimo trimestre 2019, in conseguenza della chiusura o della restrizione della propria attività operata in attuazione delle disposizioni adottate per l’emergenza Coronavirus al netto del contributo statale dedicato.
  • Appartenenza ad un nucleo familiare nel quale uno dei percettori di reddito sia deceduto anche a causa del COVID-19

 

Il nucleo familiare deve inoltre presentare contemporaneamente i seguenti requisiti:

  • ISEE ordinario o corrente in corso di validità (ISEE 2020) con valore minore o uguale a € 20.000,00.
  • Avere un patrimonio mobiliare (riferito alla somma di quelli di tutti i componenti del nucleo familiare), del mese precedente la presentazione della domanda di accesso al contributo, non superiore a € 5.000,00
  • La proprietà di beni immobili non oltre l’abitazione di residenza.

Approfondimenti

Chi non può richiedere il contributo
  • I beneficiari del reddito di emergenza
  • I beneficiari del bando pacchetto famiglia, concessione straordinaria per il sostegno alle famiglie nell'ambito dell'emergenza covid-19 e applicazione del fattore famiglia anno 2000 
  • I beneficiari del bando emergenza affitti 2020 concessione contributi a sostegno della locazione a favore di nuclei familiari in difficoltà economica a seguito dell'emergenza sanitaria covid-19
  • I beneficiari che stanno percependo altri fondi pubblici o privati con la finalità di sostegno del reddito.

Non sono esclusi ma saranno oggetto di valutazione da parte dell'unità di crisi dell'impatto economico tra l'ammontare del contributo economico percepito e le spese sostenute i beneficiari del reddito di cittadinzanza, pensione di cittadinanza e reddito di inclusione.

Entità del contributo

Il contributo partirà da un minimo di 300,00 € ad un massimo di 500,00 €, in funzione del numero dei componenti del nucleo familiare. Nello specifico:

Nucleo familiare con 1-2 componenti, il contributo sarà  pari a 300,00 €

Nucleo familiare con 3-4 componenti, il contributo sarà pari a 400,00 €

Nucleo familiare con 5 e più componenti, il contributo sarà  pari a 500,00 €

Il contributo è destinato a spese quali per esempio: visite mediche specialistiche, acquisti per occhiali da vista, spese dentistiche, spese scolastiche, sostegni psicologici, sostegno alimentare per i componenti del nucleo, prodotti per l’infanzia.

Informazioni e supporto

Per ricevere informazioni è possibile scrivere all'indirizzo mail ufficiocontributi@comune.bg.it.

Per avere un supporto alla compilazione contattare i seguenti numeri:

035399880
035399435 
3442718468

dal lunedì al venerdì dalle ore 09:00 alle ore 12:30
 

Servizi

Per presentare la pratica accedi al servizio che ti interessa

Puoi trovare questa pagina in

Aree tematiche: Sociale
Sezioni: Servizi sociali
Ultimo aggiornamento: 04/09/2020 10:18.56