Pagare con sistemi di pagamento elettronico

Pagare con sistemi di pagamento elettronico

Il Decreto legislativo 07/03/2005, n. 82, art. 5, com. 1 "Codice dell'Amministrazione Digitale" stabilisce che le Pubbliche Amministrazioni sono tenute ad accettare pagamenti in formato elettronico, a prescindere dall'importo, utilizzando la piattaforma tecnologica PagoPA ideata dall’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID).

Presentando una pratica telematica puoi pagare gli eventuali importi dovuti direttamente sullo sportello telematico.

Pagare sul portale con sistemi di pagamento elettronico è molto semplice: ti basterà seguire queste indicazioni!

Prima di tutto devi iniziare a compilare un'istanza in forma telematica...

Per poter pagare in forma elettronica devi presentare un'istanza in forma telematica, sai già farlo?

...segui le istruzioni che trovi nella pagina di presentazione della tua pratica

Una volta compilato il modulo principale, ti apparirà una pagina che ti guiderà in tutte le fasi necessarie per completare la presentazione della tua pratica telematica.

La sezione Avanzamento della compilazione, presente nella parte destra di questa pagina, ti aiuterà a capire se la pratica è pronta per essere inviata o se manca ancora qualcosa. Se la pratica prevede un pagamento comparirà la scritta "il modulo richiede un pagamento".

In questo caso, dopo aver compilato e ricaricato tutti i moduli accessori e gli allegati obbligatori, si genererà automaticamente la distinta di pagamento.

...compila la distinta di pagamento

Nella distinta di pagamento saranno riepilogati tutti gli importi che devi versare per presentare la tua pratica.

All'interno della distinta:

  • se è previsto un solo importo, la riga relativa alla causale si compilerà automaticamente con il relativo valore
  • se sono previsti più importi tra i quali scegliere, dovrai selezionare manualmente la causale corretta
  • se l'importo è libero, dopo aver consultato le indicazioni fornite dall'Amministrazione, dovrai inserire il valore corretto.

I passi successivi alla compilazione della distinta di pagamento possono variare in base al servizio di intermediazione verso PagoPA scelto dall'Amministrazione.

Ultimo aggiornamento: 05/12/2019 11:56.07