ZTL, pass per residenti, raccolta differenziata: la Giunta prevede proroghe e agevolazioni

Dagli uffici
     

Nei prossimi giorni, e – a quanto pare - per le prossime due settimane, Bergamo sarà compresa nell’area rossa designata da Governo e Ministero della Salute sulla base dei dati forniti da Regione Lombardia nei giorni scorsi circa la situazione epidemiologica del territorio lombardo. Il Comune di Bergamo, nel tentativo di agevolare i propri concittadini, in questi prossimi giorni di restrizioni, ha preso oggi una serie di provvedimenti, deroghe e proroghe:

  • slitta l’obbligo di utilizzo dei sacchi con codice a barre per la raccolta differenziata: la novità, comunicata nelle scorse settimane, accompagnata dall’installazione dei punti automatici per il ritiro dei sacchi nei quartieri di Bergamo, non entrerà in vigore fino al 1 gennaio 2021, salvo ulteriori proroghe valutate in base all’andamento delle limitazioni. I cittadini potranno dunque continuare a conferire i rifiuti con le modalità già in vigore precedentemente e con i sacchi non codificati già in dotazione. Potranno ovviamente usare anche i nuovi sacchi codificati, se già ritirati. I distributori automatici resteranno comunque in funzione anche nei prossimi giorni. Si consiglia di consultare nel sito del Comune di Bergamo il banner Mi piace un sacco in homepage, per eventuali limitazioni all’accesso degli spazi che ospitano i distributori stessi.
  • sono prorogati fino al 31 gennaio i pass per residenti in scadenza nelle prossime settimane.
  • già esiste a Bergamo la possibilità per gli esercizi commerciali che consegnano cibo pronto al consumo di accreditare il proprio mezzo di trasporto per fare consegne all’interno delle Zone a Traffico Limitato. A partire da lunedì 9 novembre e fino al 31 gennaio saranno ampliate le possibilità di accesso alle ZTL anche per gli esercizi di prodotti alimentari che consegnano la spesa a domicilio. In entrambi i casi le richieste vanno inviate all’indirizzo accessi.ztl@atb.bergamo.it. L’accesso alle ZTL sarà consentito solo dopo aver ricevuto conferma dell’accredito.
  • a partire da lunedì 9 novembre e fino al 31 gennaio anche per tutti coloro che svolgono servizi a favore di residenti e/o domiciliati all’interno di zone soggette a limitazione del traffico, qualora per effetto delle restrizioni loro imposte da ragioni sanitarie legate all’epidemia in atto non possano provvedervi autonomamente, sarà possibile richiedere l’accredito per entrare nelle ZTL. Basterà fare richiesta motivata all’indirizzo accessi.ztl@atb.bergamo.it. L’accesso alle ZTL sarà consentito solo dopo aver ricevuto conferma dell’accredito.
Ultimo aggiornamento: 09/11/2020 17:28.32