Preoccupazioni per l’aeroporto di Orio al Serio.

Da un po’di tempo l’Aviazione Militare ha espresso la volontà di utilizzare l’aeroporto come base per gli aerei militari a reazione... In Città si è subito acceso un dibattito che vede prevalere le voci contrarie a questo cambiamento, anche da parte dell’Amministrazione Comunale. Con la sua autorità di progettista del Piano Regolatore, oggi è intervenuto anche l’architetto Muzio che ha criticato la ventilata ipotesi. Muzio ha fatto presente due aspetti negativi del problema: il primo riguarda il danno enorme che l’edificazione delle aree oltre la ferrovia, prevista dal Piano, subirebbe a causa della necessità di tenere più basse le altezze delle case con le relative perdite economiche: seconda preoccupazione, quella di maggior peso è che l’aeroporto “rafforzato” nella funzione, potrebbe bloccare lo stesso sviluppo della Città, a sud, serrandola in una sorta di cerchio. Inoltre bisogna valutare bene il problema degli aerei che dovranno sorvolare, a bassa quota le case, con possibili situazioni di pericolo, essendo l’aeroporto, ormai, molto vicino al centro della città. Per queste ragioni Muzio invita l’Amministrazione comunale ad esprimere al Ministero della Difesa le proprie preoccupazione e l’invito a desistere.