Cannoniera di San Giovanni

Si trova all'estremità sud-occidentale della cinta muraria urbana, in corrispondenza dello spalto murario omonimo, sito ai piedi del colle di San Giovanni, dove sorge il monumentale complesso del Seminario Vescovile Giovanni XXIII. Essa si componeva originariamente di due distinte cannoniere poste su due livelli e munite di quattro pezzi d’artiglieria: quella di superficie, o “in barbetta”, non esiste più, mentre quella sotterranea, o “in casamatta”, era posta a difesa del bastione denominato “Santa Grata”. Nel 2007 l’impresa di costruzioni Ing. G. Pandini s.r.l. di Bergamo sovvenzionò il recupero e il restauro di quest’ultima. Per riportarla alla luce fu necessario rimuovere circa 1800 metri cubi di terreno. Dal 2009 essa è accessibile ai visitatori mediante una scalinata metallica che s’innalza in corrispondenza dell’antica piazza di manovra. La cannoniera si compone di due ampie sale voltate, la prima delle quali è collegata alla sortita al piano. Nelle due aperture quadrangolari praticate all'interno delle pareti si inserivano le bocche da fuoco.

La cannoniera di San Giovanni rientra nel meraviglioso circuito Bergamo sotterranea.

Prescrizioni per la visita

  • Numero massimo di persone per visita: 50
  • Durata massima della visita: 30 minuti
  • È obbligatorio indossare scarpe comode perché il fondo è bagnato e c'è pericolo di scivolare
  • È consentito l’ingresso ai bambini purché accompagnati da adulti che ne saranno responsabili

Orari di apertura

Al momento non accessibili.

Indirizzo
viale delle Mura, Spalto di San Giovanni 24129 Bergamo (BG)
Dotazioni