Sant'Alessandro 2022, costruire la Pace: tutte le iniziative

Dall'istituzione
     

Dopo Misericordia, Gratitudine, Coraggio, Speranza, Umiltà, Fraternità, Compassione, Fiducia, gli eventi celebrativi della festa di Sant’Alessandro 2022 guardano al tema della Pace, un tema su cui Comune e Diocesi propongono a tutta la cittadinanza una riflessione corale.

L’impegno alla costruzione e al mantenimento della pace è infatti un esercizio continuo, da perseguire con costanza, al di là di interessi personali e delle ideologie. Costruire una città pacifica e inclusiva significa agire per la salvaguardia delle libertà degli uomini e delle donne, potenziare le istituzioni partecipative, attingere alla capacità di cooperazione. Di tutto questo proprio la pace è il requisito fondamentale, tra tutti i valori è quello indispensabile per affrontare le sfide del presente e creare un futuro sostenibile.

Come di consuetudine, intorno alla festa del Patrono si sviluppa anche quest’anno un articolato programma nel segno della Cultura e della Fede.

 

Spettacolo in Cattedrale

Cuore del programma di Sant’Alessandro 2022 è Addio alle armi. Lettura scenica del romanzo di Ernest Hemingway, a cura dell’Assessorato alla Cultura e prodotto dal Centro Teatrale Bresciano.

Uno spettacolo dedicato a uno dei romanzi capolavoro sulla Prima guerra mondiale che, nella versione diretta da Paolo Bignamini e interpretata da tre eccellenti attori – Alessandro Bandini, Mario Cei e Leda Kreider –, rilegge il testo del grande scrittore americano alla luce del bruciante bisogno di pace che ci interroga.

Accompagnati dalle musiche dal vivo de La Scapigliatura – gruppo che rivisita la canzone italiana d’autore con sonorità elettroniche, ricercate e contemporanee – la compagnia racconterà la tormentata storia d'amore di Frederic e Catherine attraverso un percorso nei finali inediti del romanzo, tutti abbozzati da Hemingway e abbandonati in luogo di quello, asciutto e disperato, che chiude l'opera.

Lo spettacolo, si terrà sabato 27 agosto alle ore 21 nella Cattedrale di Sant’Alessandro.

 A seguire, sotto i portici del Palazzo della Ragione in Piazza Vecchia, degustazione della torta di Sant’Alessandro e del vino Valcalepio offerti dal Comune di Bergamo e dal Consorzio Tutela Valcalepio con la collaborazione dell’Associazione Paolo Belli Onlus.

 

Riflessioni religiose

Un itinerario, scandito da riflessioni religiose e artistiche nei luoghi di Sant’Alessandro, accompagna i cittadini nei giorni che precedono le celebrazioni solenni del 26 agosto presiedute da S.E. Il Vescovo e previste, come da tradizione, la mattina in Duomo e, per i vespri, in Sant’Alessandro in Colonna.

Si inizia il 22 agosto Tempio Votivo della Pace, con “Un nuovo tempio: gratitudine e promessa di pace”, relatore dott. Osvaldo Roncelli.

Si prosegue il 23 agosto, presso la Chiesa dei Santi Bartolomeo e Stefano, con “Lorenzo Lotto celebra una pace ritrovata”, relatore Don Pietro Biaggi, prevosto di Pignolo; il 24 agosto, nel Monastero di San Benedetto, con “Benedetto da Norcia, seminatore di pace nel crogiolo dei popoli”, relatrice Madre Cristina Picinali, abbadessa del Monastero di San Benedetto; il 25 agosto, con partenza dalla Basilica di Sant’Alessandro in Colonna, si terrà il “Cammino orante verso la Cattedrale”.

A conclusione, incontro con il Vescovo in Cattedrale e omaggio alle reliquie di Sant’Alessandro.

 

Arte e patrimonio

Ricco il palinsesto delle iniziative artistiche, a cominciare dalle mostre curate dalla Fondazione Adriano Bernareggi, ispirate al tema proposto, “PARABELLUM. Respiro della Guerra e della fame” di Ferrariofreres, e partecipate dai più giovani, Art Together Now.

ATNrealizzato dalla Fondazione Bernareggi in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura, è un progetto di animazione urbana a base culturale che coinvolge adolescenti e giovani degli oratori della città in un processo di co-creazione artistica, proprio nel contesto della festa di Sant’Alessandro. In questa seconda edizione, le artiste Barbara Ventura e Valentina Persico lavorano nei quartieri di Celadina e del Villaggio degli Sposi, ed esporranno i risultati del percorso creativo rispettivamente all’Ex-Ateneo, con la mostra “Incontro tendenza”, e al Tempietto di Santa Croce in via Arena, con FÙCUR. La parte di ”.

Aperture straordinarie per le mostre della Biblioteca Civica Angelo Mai e GAMeC: nell’Atrio scamozziano, “L’arte della persuasione. La pubblicità nelle riviste tra Otto e Novecento nelle raccolte della Biblioteca Angelo Mai”; al Palazzo della Ragione, Sala delle Capriate, la mostra “Anri Sala. Transfigured” con visita guidata.

Tanti i luoghi che si aprono a cittadini e curiosi, a mostrare tesori preziosi e ospitare eventi culturali: Palazzo Frizzoni, il Museo della Cattedrale, con la mostra “Tanti auguri Museo!” dedicata ai 10 anni dalla sua inaugurazione, la Basilica di Santa Maria Maggiore, il Museo delle storie con il Campanone, Astino. 

 

Musica e folclore

A completare il programma, giovedì 25 agosto, il Tredicesimo Concerto di Campane, a cura della Presidenza del Consiglio comunale e della Federazione Campanari Bergamaschi, con l’Ufficio Liturgico sezione Musica Sacra della Curia diocesana.

Torna, dal 26 al 28 agosto, la Fiera di Sant’Alessandro, a cura di COMAP, con le sue bancarelle lungo il Sentierone; mentre, sempre il 26 in Piazza Vecchia, si terrà il saluto alle autorità cittadine e lo spettacolo dei gruppi presenti al 38° Festival Internazionale del Folclore, un’iniziativa a cura del Ducato di Piazza Pontida. A concludere gli eventi della giornata del Santo Patrono, il concerto di Sant’Alessandro ad Astino, a cura di ABBM in collaborazione con la Fondazione MIA, e il tradizionale spettacolo pirotecnico dagli Spalti di San Giacomo, a cura di COMAP.

 

Le dichiarazioni

“La virtù che scegliamo ogni anno per le celebrazioni di Sant’Alessandro è sempre stata guidata da ciò che ci accade intorno, dagli avvenimenti più importanti che segnano le nostre vite. Il tempo di oggi ci ha portato a individuare ‘il desiderio di pace’ come il sentimento più forte e l’aspirazione più grande a cui tendere in questo periodo difficile. ‘Costruire la pace’, intesa come costruzione politica di giustizia, rispetto dei diritti e democrazia, tutti principi che sembrano essere stati completamente travolti dall’invasione russa in Ucraina e dalla guerra che da mesi imperversa ai margini dell’Europa.

Insieme al cammino di riflessioni religiose che scandiscono tradizionalmente i giorni precedenti la festa del Santo Patrono, il palinsesto di iniziative 2022 include momenti di arte, teatro e intrattenimento che mi auguro i cittadini possano vivere e apprezzare pienamente.

Mi riferisco, in particolare, allo spettacolo del 27 agosto in Cattedrale, che rappresenta un’interessante lettura teatrale del capolavoro ‘Addio alle armi’ a cui tutti attendiamo di assistere con molta curiosità; a quest’appuntamento si aggiungono le mostre d’arte partecipata ‘Incontro tendenza’ e ‘FÙCUR. La parte di ’ che ben si inseriscono nel solco che stiamo percorrendo da tempo anche in vista dell’appuntamento del 2023, di valorizzazione e coinvolgimento dei cittadini nei quartieri come opportunità di crescita culturale e sociale della città.

Infine un ringraziamento a tutte le istituzioni che tradizionalmente contribuiscono con la loro partecipazione alla realizzazione della Festa di Sant’Alessandro, a cominciare da quelle culturali della città con le loro aperture straordinarie così importanti per la manifestazione.”  Nadia Ghisalberti, Assessora alla Cultura

 

“La festa patronale del martire Sant'Alessandro si arricchisce ogni anno della meditazione su una particolare virtù che, in modo congiunto, l'Amministrazione comunale e la Diocesi propongono alla riflessione di tutti.

Una precisa volontà ispira la felice intuizione della scelta di una virtù; essa trova la sua radice nel desiderio di contribuire, nell'occasione, ad alimentare in tutti noi un'ampia coscienza civica e religiosa, disposta a rinnovare il proprio coinvolgimento e la propria passione per la quotidiana costruzione comune della Città.

A proposito della costruzione della pace - la virtù eletta per la festosa ricorrenza di quest'anno - Papa Francesco, con voce profetica, parla di un lavoro insostituibile e continuo, un impegno personale "che si fa tutti i giorni", con la propria vita.

Il terribile scenario di guerra e barbarie che continua a lacerare la vita di uomini, donne e bambini inermi, scuote da vicino il nostro animo e inevitabilmente lo interpella a riconoscere e sfidare l'inimicizia presente anche al proprio interno. I conflitti infatti, ad iniziare da quelli che aprono brecce nelle nostre case e nei nostri quartieri, si radicano laddove si dissolvono i lineamenti dell'altra persona: "Quando l'altro, il suo volto come il suo dolore, ce lo teniamo davanti agli occhi, allora non è permesso sfregiarne la dignità con la violenza", scrive ancora Papa Francesco.

Proprio mentre, in occasione della memoria devota del Santo Patrono, la virtù della costruzione della pace viene affidata alla nostra meditazione comunitaria quale lavoro diuturno che coinvolge ogni nostro parlare e ogni nostro agire, ancor più luminose ci appaiono le parole che Papa Giovanni, figlio eletto della nostra terra, sessant'anni fa trascriveva solennemente nell'enciclica "Pacem in Terris": "la pace si edifica scacciando la paura e la diffidenza, perchè la pace è un atto di reciproca fiducia."  Don Fabrizio Rigamonti, Direttore dell’Ufficio per la Pastorale della Cultura

 

Il calendario degli eventi

lunedì 22 agosto

• ore 20.45 Tempio Votivo della Pace, via Torino 10

Un nuovo tempio: gratitudine e promessa di pace

Relatore dott. Osvaldo Roncelli

 

martedì 23 agosto

• ore 20.45 Chiesa dei Santi Bartolomeo e Stefano, largo Bortolo Belotti 1

Lorenzo Lotto celebra una pace ritrovata

Relatore Don Pietro Biaggi, prevosto di Pignolo

 

da martedì 23 agosto a domenica 28 agosto

Ex Ateneo di Scienze Lettere e Arti, piazza Padre Reginaldo Giuliani

Incontro tendenza. Mostra di Valentina Persico

 

da martedì 23 agosto a domenica 28 agosto

Tempietto di Santa Croce, via Arena / piazza Rosate

FÙCUR. La parte di . Mostra di Barbara Ventura

 

mercoledì 24 agosto

• ore 20.45 Monastero di San Benedetto, via Sant’Alessandro 51

Benedetto da Norcia, seminatore di pace nel crogiolo dei popoli Relatrice Madre Cristina Picinali, abbadessa del Monastero di San Benedetto

 

giovedì 25 agosto

• ore 10–12.15

Tredicesimo concerto di campane per Sant'Alessandro

A cura della Presidenza del Consiglio comunale e della Federazione Campanari Bergamaschi, con l'Ufficio di Musica Sacra della Curia Vescovile

• ore 19.30 Partenza dalla Basilica di Sant’Alessandro in Colonna, via Sant’Alessandro 35

Cammino orante verso la Cattedrale.

A conclusione, incontro con S.E. Il Vescovo in Cattedrale e omaggio alle reliquie di Sant’Alessandro

• ore 21 Monastero di Astino, via Astino 13

Ricordando l'Ucraina

A cura del Ducato di Piazza Pontida

 

da venerdì 26 a domenica 28 agosto

• ore 9–24 Sentierone

Fiera di Sant'Alessandro

A cura di COMAP

 

venerdì 26 agosto

• ore 10–18 Biblioteca Civica Angelo Mai, Atrio scamozziano, piazza Vecchia 15

Sant'Alessandro: apertura straordinaria della Biblioteca Angelo Mai

A cura della Biblioteca Civica Angelo Mai

• ore 10–20 Museo della Cattedrale, piazza Duomo

Tanti auguri Museo!

A cura della Fondazione Adriano Bernareggi

• ore 10–20 Palazzo della Ragione, Sala delle Capriate, piazza Vecchia

Apertura straordinaria della mostra “Anri Sala. Transfigured” con visita guidata alle ore 15

A cura di GAMeC

• ore 10.30 Cattedrale di Sant’Alessandro, piazza Duomo

Santa Messa Solenne presieduta da S.E Il Vescovo

• ore 12 piazza Vecchia

Saluto alle autorità religiose e civili

A cura del Ducato di Piazza Pontida

• ore 16 Palazzo Frizzoni, piazza Matteotti 27

Porte aperte a Palazzo Frizzoni

A cura della Presidenza del Consiglio comunale

• ore 16 Piazza Vecchia

Spettacolo folcloristico dedicato a Sant’Alessandro

A cura del Ducato di Piazza Pontida

• ore 17 Cattedrale di Sant’Alessandro, piazza Duomo

Vespri

• ore 18.30 Basilica di Sant’Alessandro in Colonna, via Sant’Alessandro 35

Santa Messa Solenne presieduta da S.E Il Vescovo

• ore 20.30–22 Basilica di Santa Maria Maggiore, piazza Duomo

Apertura straordinaria della Basilica di Santa Maria Maggiore con possibilità di visita al cantiere di restauro del coro intarsiato di Lotto e Capoferri

• ore 21 Monastero di Astino, via Astino 13

Concerto di Sant'Alessandro ad Astino

A cura di ABBM in collaborazione con la Fondazione MIA

• ore 22.30 Dagli spalti di San Giacomo

Spettacolo pirotecnico

A cura di COMAP

 

sabato 27 agosto

• ore 19 Oratorio di San Lupo, via San Tomaso 3

PARABELLUM. Respiro della guerra e della fame. Inaugurazione della Mostra di Ferrariofreres

A cura di Giuliano Zanchi – Fondazione Adriano Bernareggi

• ore 19–23 Palazzo del Podestà e Campanone, piazza Vecchia

Apertura speciale di Campanone, Palazzo del Podestà e Museo del Cinquecento

A cura del Museo delle storie di Bergamo

• ore 21 Cattedrale di Sant’Alessandro, piazza Duomo

Addio alle armi, Lettura scenica del romanzo di Ernest Hemingway

A cura dell’Assessorato alla Cultura e prodotto dal Centro Teatrale Bresciano

 

Gli eventi celebrativi della festa di Sant’Alessandro sono

a cura dell’Assessorato alla Cultura Servizio Cultura e UNESCO

con il contributo di Intesa Sanpaolo

in collaborazione con

Presidenza del Consiglio comunale di Bergamo

Biblioteca civica Angelo Mai

GAMeC – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo

Museo delle storie di Bergamo

ABBM – Associazione Bergamasca Bande Musicali

Associazione Paolo Belli Onlus

COMAP – Commercio Aree Pubbliche

Consorzio Tutela Valcalepio

Ducato di Piazza Pontida

Federazione Campanari Bergamaschi

Fondazione Adriano Bernareggi

Fondazione MIA – Congregazione della Misericordia Maggiore di Bergamo

 

Si ringraziano le parrocchie di: Sant’Alessandro in Colonna, di Sant’Alessandro della Cattedrale, del Tempio Votivo della Pace, la Comunità dei Frati Predicatori di San Bartolomeo e la Comunità Monastica delle Benedettine di via Sant’Alessandro

 

Le iniziative sono ad ingresso gratuito, salvo dove diversamente indicato.

Ultimo aggiornamento: 28/07/2022 10:39.09