Gestire un orto comunale

Gestire un orto comunale

Gli orti comunali sono piccoli appezzamenti di terra messi a disposizione dal Comune per coltivare un orto ad uso personale.

L'assegnazione di lotti di terreno da utilizzare come orti personali permette al cittadino di impiegare il tempo libero in un'attività ricreativa senza scopo di lucro e di favorire la socializzazione e l'autogestione.

L'orto comunale diventa quindi un servizio capace di giovare al benessere psico-fisico della persona, alla coesione sociale, alla cittadinanza attiva e costituiscono, inoltre, elementi del paesaggio che riqualificano e valorizzano il territorio.

L’assegnazione degli orti disponibili avviene, previa pubblicazione di avviso, sulla base dei criteri stabiliti dal regolamento.

Requisiti soggettivi
  • aver compiuto il 18° anno di età
  • avere capacità di contrattare con la Pubblica Amministrazione ai sensi delle norme vigenti
  • assumere l’impegno di coltivare personalmente l’orto assegnato con finalità benefiche e di autoconsumo e senza fine di lucro. La violazione dell’impegno a non perseguire finalità di lucro, anche se episodica e non continuativa, comporta l’immediata revoca della concessione
  • essere cittadini italiani o comunitari o cittadini di paesi terzi in possesso di permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo rilasciato a tempo indeterminato (già “carta di soggiorno”)
  • essere residenti nel Comune di Bergamo da almeno 1 anno
  • non essere titolari di altri orti ottenuti per sé o per il proprio nucleo famigliare o disporre di altri appezzamenti di terreno nel territorio comunale oppure essere assegnatario di un orto urbano con scadenza definitiva (senza possibilità di rinnovo)  entro il  mese di dicembre 2022
  • non essere imprenditore agricolo
  • assumere l’impegno ad esibire, su richiesta, l’indicatore ISEE
  •  non aver in concessione orti  comunali in altri Comuni

I requisiti per l’assegnazione devono essere posseduti al momento della domanda, dell’assegnazione e per tutta la durata della concessione

Approfondimenti

Storia degli orti

Gli orti urbani hanno una storia che comincia alla fine dell'Ottocento con i francesi, infatti i jardins ouvriers , che tradotto sarebbe giardini operai, furono promossi da Jules Lemire, prete e deputato riformista.

Successivamente, gli orti delle città furono per molto tempo considerati antiestetici secondo i canoni urbanistici, luoghi da destinare solo al tempo libero degli anziani.

Oggi gli orti comunali sono spazi verdi non sono più destinati solo agli anziani, ma a qualsiasi coltivatore non professionista che soddisfi i requisiti soggettivi per l'assegnazione di un orto.

Negli ultimi anni in tutte le città europee e nordamericane il numero delle persone che vogliono coltivare un orto è andato crescendo.

Tipologie di orti

Nel comune di Bergamo vengono offerti ai cittadini diverse tipologie di orti, in base ai destinatari e agli usi:

  • orti urbani: appezzamenti di terreno situati all’interno del tessuto urbano e/o all’interno di parchi, giardini ed aree verdi cittadine; possono contribuire al recupero di aree abbandonate o sottoutilizzate, configurandosi quali innovativi elementi del paesaggio urbano; assegnati a singoli cittadini, possono anche essere individuati come strumento di aggregazione sociale e/o di sostegno alle categorie sociali più fragili

 

  • orti collettivi: appezzamenti di terreno da assegnare ad associazioni senza scopo di lucro, organizzati con le finalità di dare l’opportunità a chi non ha un orto e non ha sufficienti conoscenze tecniche di beneficiare dei prodotti di un lavoro collettivo; possono anche essere individuati come strumento di aggregazione sociale e/o di sostegno alle categorie sociali più fragili

 

  • orti didattici: aree verdi all’interno di giardini riservati ai plessi scolastici o aree esterne alla scuola regolate da apposita convenzione, destinate alla formazione di studenti a pratiche ambientali sostenibili.
La localizzazione degli orti

Attraverso questa mappa puoi visualizzare dove sono collocati gli appezzamenti di terreno che sono assegnabili come orti urbani.

Bando aprile-maggio 2022

La possibilità di presentare la domanda è scaduta il 25/05/2022, nei prossimi mesi sarà effettuata l'istruttoria delle domande ricevute e a seguito sarà pubblicata la graduatoria degli assegnatari.

 

Con determinazione del dirigente del 01/04/2022 n. 735 è stato aperto il bando per l'assegnazione di n. 17 orti urbani di proprietà comunale cosi localizzati:

  • n. 11 orti urbani nel quartiere di Carnovali (via Spino)
  • n. 4 orti urbani nel quartiere di Celadina (via Pizzo Redorta)
  • n. 2 orti urbani nel quartiere di Valtesse (via Pescaria)

Gli appezzamenti orticoli attualmente liberi ed oggetto di assegnazione del presente avviso sono i seguenti:

Carnovali

Celadina

Valtesse

Via Spino

Via Pizzo Redorta

via Pescaria

App. n. 0

App. n. 4/b

App. n. 2

App. n. 2

App. n. 5/a

App. n. 3

App. n. 8

App. n. 5/b

 

App. n. 10

App. n. 7/a

 

App. n. 12

 

 

App. n. 17

 

 

App. n.18

 

 

App. n. 19

 

 

App. n. 20

 

 

App. n. 21

 

 

App. n. 22

 

 

La graduatoria verrà utilizzata anche per assegnare i seguenti orti urbani che si rendessero disponibili, durante il 2023, a seguito di rinuncia degli assegnatari o qualora i seguenti orti, attualmente in manutenzione, fossero ultimati:

 

Quartiere

Via Ubicazione Orto

Stato

Boccaleone

Via Rovelli (denominati in mappa community garden)

In manutenzione

Carnovali

Via Spino

In parte assegnati

Celadina

Via Flores - Piazza Papa Pio X

Tutti assegnati

Celadina

Via Pizzo Redorta

In parte assegnati

Colognola

Via Dei Caravana

In manutenzione

Grumello

Via Morali

In manutenzione

Monterosso

Via Goisis

In manutenzione

Valtesse

Via Pescaria

In parte assegnati

Villaggio Degli Sposi

Via Cavalli - Via Delle Cave

Tutti assegnati

Gli appezzamenti saranno assegnati a partire dal 01/01/2023

c) Scaricando il pdf, stamparlo, compilarlo e  inviandolo tramite posta ordinaria all’indirizzo: Comune di Bergamo - Ufficio Protocollo del Servizio Gestione documentale– Piazza Matteotti n. 27. Sul frontespizio della busta indicare la dicitura: “AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI ORTI SU TERRENI DI PROPRIETÀ COMUNALE”

Per ulteriori dettagli leggi il bando

 

Graduatoria definitiva bando 2022

La Commissione esaminatrice ha approvato la graduatoria definitiva relativa al bando aprile-maggio 2002

 

Puoi trovare questa pagina in

Sezioni: Patrimonio
Ultimo aggiornamento: 17/11/2022 11:43.13