Agenda 21

Albero_jpg

L’Agenda 21 nasce nel 1992, a Rio de Janeiro, durante il Summit delle Nazioni Unite sull'Ambiente e Sviluppo, con il documento ''Agenda 21 – Piano d'azione per il 21esimo secolo'' avente l'obiettivo di rendere operativo il concetto di sviluppo sostenibile.

Il capitolo 28 dell’Agenda 21 richiama la responsabilità delle amministrazioni locali, in qualità “di livelli di governo più vicini al popolo” a “costruire, operare, e conservare le infrastrutture locali dell’economia, della società e dell’ambiente, a coordinare processi di pianificazione, a intraprendere leggi e politiche locali in favore dell’ambiente ed a contribuire alle politiche stesse a livello regionale e sub-regionale”; si tratta dell’Agenda 21 Locale.
L’Agenda 21 Locale può essere descritta come uno sforzo comune, all’interno di una comunità, per raggiungere il massimo del consenso tra tutti gli attori sociali (cittadini, enti, associazioni di categoria, imprese private, organizzazioni locali, ecc.) riguardo la definizione e l’attuazione di un piano d’azione ambientale che guardi al XXI secolo.
La scala locale è considerata quella più idonea a promuovere iniziative mirate e perciò più efficaci. La pubblica amministrazione locale è infatti più vicina ai problemi per comprenderne specificità e urgenza. Nel contempo gli attori sociali sono abbastanza radicati e strutturati da poter giocare un ruolo di partner attivo.
 

L’Agenda 21 Locale del Comune di Bergamocittà alta

Il Comune di Bergamo ha inteso esplicitare e formalizzare l’impegno verso uno sviluppo sostenibile del proprio territorio aderendo, con atto di giunta del 10 febbraio 2005 alla ”Carta delle città europee per uno sviluppo durevole e sostenibile” (Carta di Aalborg) a agli Aalborg Commitments, avviando una propria Agenda 21 Locale.

L’Amministrazione ha approvato in data 06-04-2017, con Delibera di Giunta Comunale n. 128 Reg. G.C., la Relazione sullo Stato dell'Ambiente RSA 2015 con il relativo Piano d'Azione.

Fasi
Fasi dell'Agenda 21 Locale
Approvazione
Deliberazione della Giunta comunale 06-04-2017, n. 128
Approvazione Relazione sullo Stato dell'Ambiente RSA 2015 e Piano d'Azione
Pubblicazione
Deliberazione della Giunta comunale 10-02-2005, n. 45
Adesione alla "Carta di Aalborg"

I Forum per lo sviluppo sostenibile - 2010

Giovedì 1 luglio 2010 si è svolto, nella Sala Consiliare del Comune di Bergamo, il primo “Forum per lo sviluppo sostenibile della città di Bergamo” relativo al processo di Agenda 21 Locale. 
Sono stati presentati la prima bozza di aggiornamento della Relazione sullo Stato dell’Ambiente e il Regolamento del Forum e le politiche energetiche del Comune di Bergamo.
Nel corso del dibattito è intervenuto il Presidente del Consiglio Notarile Distrettuale di Bergamo, che ha colto l’occasione per presentare l’iniziativa del Consiglio inerente la Guida per il cittadino denominata “Acquisto Certificato. Agibilità, sicurezza ed efficienza energetica degli immobili”. La Guida contiene indicazioni pratiche in merito al tema della certificazione energetica degli edifici. 

II Forum per lo sviluppo sostenibile - 2011

Venerdì 25 febbraio 2011 si è svolto, nella Sala Consiliare del Comune di Bergamo, il secondo “Forum per lo sviluppo sostenibile della città di Bergamo” relativo al processo di Agenda 21 Locale, in occasione del quale è stato presentato il Piano di Azione Ambientale .

Il PdAA rappresenta un elemento fondamentale nella strategia del Comune per la sostenibilità poiché individua, per ogni tematica rilevante contenuta nella Relazione sullo Stato dell’Ambiente, alcuni possibili obiettivi di miglioramento e le azioni necessarie per il loro conseguimento.

Si tratta di un documento di indirizzo strategico formulato su base volontaria e finalizzato all’individuazione di obiettivi e azioni che il Comune si impegna a realizzare nel corso del tempo e grazie all’attiva collaborazione degli altri attori istituzionali, economici e sociali.

III Forum per lo sviluppo sostenibile - 2016

Mercoledì 21 settembre 2016 presso la sala Curò del Comune di Bergamo è stato presentato l'aggiornamento della Relazione sullo stato dell'Ambiente della città di Bergamo (RSA 2015).
La partecipazione è il “cuore” di tutti i percorsi e processi di pianificazione ambientale, per questo è stato possibile mandare suggerimenti, osservazioni o proposte di modifica e integrazione in merito alla bozza della RSA 2015 e del relativo Piano di Azione Ambientale PdAA, via mail fino al 01-11-2016.
Raccolte le osservazioni, si è proceduto all'approvazione definitiva della RSA 2015 e del relativo PdAA .
 

A chi rivolgersi