Lavanderie, tintolavanderie, stirerie: segnalazione certificata di avvio dell'attività
( L'esercizio dell'attività professionale di tintolavanderia di cui alla legge 22 febbraio 2006, n. 84, è soggetto a segnalazione certificata di inizio di attività da presentare allo sportello unico per le attività produttive di cui all'articolo 38 del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133, ai sensi dell'articolo 19 della legge 7 agosto 1990, n. 241. urn:nir:stato:decreto.legislativo:2010-03-26;59~art79 )

Durata massima del procedimento amministrativo
60 giorni
Pagamenti
Diritti ATS (Settore alimentare che produca, lavori, trasformi, distribuisca o somministri alimenti di origine animale/non animale anche in forma ambulante) 20,00 €
Diritti ATS (Settore non alimentare da versare nei casi previsti da versare nei casi previsti) 51,80 €
Diritti ATS (Esente da pagamenti per tutti gli altri casi) Esente

Moduli da compilare e documenti da allegare
Segnalazione certificata di inizio attività di tintolavanderia/lavanderia self-service a gettoni/stireria
Allegato A - Dichiarazione sul possesso dei requisiti da parte degli altri soci
Allegato B - Dichiarazione sul possesso dei requisiti da parte del responsabile tecnico
Comunicazione per industria insalubre
Ultimo aggiornamento: 10/02/2022 17:30.37