Servizio servizi in favore dei disabili

Ufficio

  • Programmazione, coordinamento, organizzazione e verifica dei servizi sociali ed educativi a favore delle persone disabili e delle loro famiglie favorendone  la presa in carico integrata e continuativa nell’arco di vita
  • Gestione dei procedimenti/processi di co-progettazione e co-valutazione dei servizi sociali ed educativi nelle aree dei Servizi a favore delle persone disabili e delle loro famiglie, del PASS e del segretariato sociale in collaborazione con altri enti pubblici e con soggetti del Terzo settore, per l’offerta di servizi integrati e flessibili ai cittadini e per la promozione di relazioni di prossimità e coesione sociale, mediante l’adozione della metodologia del lavoro di rete e di comunità
  • Gestione del Centro diurno disabili di via Pizzo della Presolana
  • Programmazione, monitoraggio e controllo del progetto educativo del Centro socio educativo per l’autismo e dei progetti individualizzati a favore degli utenti del servizio in co – progettazione con il soggetto gestore del servizio
  • Programmazione, monitoraggio e controllo dei progetti ed interventi territoriali in favore delle persone disabili adulte e delle loro famiglie,  in co – progettazione con il soggetto gestore del servizio: 2 laboratori per le autonomie, 1 servizio di formazione alle autonomie, 1 servizio socio occupazionale, il progetto Senzacca, l’assistenza domiciliare educativa disabili  e il progetto “La città leggera” per sviluppare azioni di residenzialità leggera a favore delle persone disabili e delle loro famiglie in co – progettazione con il soggetto gestore del servizio
  • Programmazione, monitoraggio e controllo dei progetti a favore dei minori disabili per il sostegno alla domiciliarità e l’ integrazione sociale nel periodo estivo in collaborazione con i diversi soggetti del territorio cittadino.
  • Presa in carico sociale ed educativa delle persone disabili e delle loro famiglie in sinergia con le altre aree specialistiche della Direzione risorse umane e servizi sociali.
  • Collaborazione con il Servizio di Accreditamento, Controllo e Qualità dell’ATS per la vigilanza strutturale e gestionale del Centro diurno disabili e delle Unità d’offerta sociale dell’’area disabili.
  • Assolvimento del debito informativo di Regione Lombardia attraverso i rapporti con ATS – Bergamo per il Centro diurno disabili,  il  Centro socio – educativo per l’autismo e il  Servizio di Formazione alle autonomie.
  • Supporto tecnico-specialistico allo staff dell’Area sociale del Servizio in favore dei disabili  costituita da 7 operatori con funzioni di orientamento e presa in carico delle persone disabili e delle loro famiglie nell’ottica del progetto di vita, programmazione monitoraggio e controllo dei servizi.
  • Supporto tecnico specialistico allo staff del PASS per la lettura della domanda emergente, per il miglioramento delle  connessioni con le aree specialistiche della direzione (anziani, minori, adulti e stranieri) ed il miglioramento delle risposte ai cittadini.
  • Verifica e monitoraggio dell’andamento quali – quantitativo degli interventi e delle prestazioni sociali ed educative erogate, nonché della relativa spesa con particolare attenzione al miglioramento della qualità degli interventi resi ed al grado di soddisfacimento dell’utenza.
  • Predisposizione di progetti per la partecipazione a bandi per l’ammissione a finanziamenti statali, regionali e di fondazioni.
  • Supporto tecnico ed accompagnamento dei processi riorganizzativi finalizzati al miglioramento della qualità dei servizi sociali ed educativi offerti ai cittadini e allo sviluppo di progettualità innovative rispondenti alla domanda sociale emergente.
  • Supporto  tecnico specialistico per la predisposizione,  la gestione e il monitoraggio del Piano di zona dei servizi socio-  assistenziali ed educativi ex L. 328/00
Dipende da:
Direzione risorse umane e servizi alla persona
Ultimo aggiornamento: 21/01/2020 17:55.47